Pianificazione smart

  • Scagliona gli orari di inizio delle sessioni. Se più di una sessione dell’istituto inizia allo stesso orario, scagliona gli orari di inizio. Devono intercorrere 5 minuti tra una sessione e l’altra. Ad esempio, se ne pianifichi una alle 14:00, quella successiva dovrà essere alle 14:05 e così via. In questo modo, si ridurrà il numero dei partecipanti che cercano di connettersi nello stesso momento.
  • Pianifica sessioni brevi. Consenti a moderatori e docenti di registrare ciò che desiderano presentare e condividere con i partecipanti in anticipo. Quindi usa il tempo dedicato alla sessione per discuterne.
  • Seleziona le autorizzazioni dei partecipanti. Quando viene creata una sessione, puoi scegliere quali autorizzazioni fornire ai partecipanti nelle Impostazioni sessione. Abilita o disabilita la loro possibilità di chattare, condividere video o audio e apportare commenti sui file condivisi o sulla lavagna. Le autorizzazioni sono disabilitate per ogni partecipante nella sessione. Se un moderatore desidera consentire a un partecipante di parlare o chattare, potrà promuovere il partecipante a presentatore.

Suggerimenti per moderatori e partecipanti

Chiedi a moderatori, partecipanti, docenti e studenti di seguire queste procedure ottimali per un’esperienza perfetta.

Tutti

  • Usa una connessione cablata (Ethernet), se disponibile. In caso contrario, usa una connessione WiFi. Se usi il WiFi, cerca di avvicinarti il più possibile al router.
  • Chiudi gli altri programmi. Chiudi tutti i programmi e i servizi di streaming sul computer tranne il browser che stai usando per la sessione Collaborate.
  • Tieni aggiornato il browser. Usa solo browser Internet aggiornati supportati da Blackboard Collaborate.  
  • Limita l’utilizzo di video. Utilizza il video durante la sessione solo se necessario.
  • Utilizza la versione mobile dei browser supportati. Se hai un dispositivo mobile, utilizza un la versione mobile di un browser supportato. Per un’esperienza ottimale, utilizza Safari su dispositivi iOS e Chrome su dispositivi Android.
  • Disabilita gli Adblocker. Gli Adblocker dei browser possono disattivare l’audio e il video e causare la mancata visualizzazione dei pulsanti.

Moderatori

  • Registra solo se necessario. Registra soltanto le sessioni che lo richiedono.
  • Limita la condivisione di applicazioni. Condividi applicazioni e schermi solo quando necessario.
  • Trasforma le presentazioni in PDF. I PDF non sovraccaricano la rete. Converti i contenuti che desideri condividere in PDF e caricali in Collaborate.
  • Mantieni le sessioni brevi. Registra la presentazione e condividila in anticipo con i partecipanti. Concedi loro il tempo per esaminarla e usa la sessione per discuterne.

Gestione della classe con Collaborate


Gestione della classe

Quando viene creata una sessione Blackboard Collaborate con l’interfaccia amministratore o con l’API, qualsiasi utente che dispone dell’URL può accedere a tale sessione. Si tratta di un comportamento normale, in quanto non sono state stabilite limitazioni al di là dell’URL per gli ospiti. Gli utenti sono liberi di inserire il proprio nome prima di accedere alla sessione.

Limitare l’accesso

Puoi limitare l’accesso alla sessione. Ecco come.

  1. Rimuovi le autorizzazioni degli utenti in Impostazioni sessione. Le autorizzazioni possono essere abilitate dal moderatore della sessione. Le autorizzazioni limitate bloccano eventuali utenti che costituiscono una fonte di disturbo, in quanto impediscono loro di compiere qualsiasi azione quando accedono alla sessione.

    Le autorizzazioni sono disabilitate per ogni partecipante nella sessione. Se desideri consentire a un utente di parlare o di scrivere nella chat della sessione, cambia il suo ruolo da partecipante a presentatore.

  2. Usa la funzione di invito presente nell’utilità di pianificazione dell’amministratore. Questo passaggio richiede un po’ di lavoro manuale, ma garantisce che solo gli utenti autentificati partecipino alla sessione.

    Non è disponibile per i docenti che desiderano pianificare sessioni nel proprio corso online. Tutti gli utenti iscritti al corso dispongono di un accesso sicuro alla sessione che non può essere condiviso.

  3. Sfrutta l’integrazione con il Learning Management System (LMS). Dall’LMS, gli utenti possono partecipare alla sessione utilizzando l’SSO con il proprio nome e la foto profilo. Se gli studenti condividono l’URL con un utente esterno non autentificato, l’utente esterno visualizza un messaggio di errore quando prova ad accedere alla sessione.
  4. Utilizza il portale attuale per eseguire le seguenti azioni:
    1. Aggiungere utenti con l’API. Puoi creare gli utenti Collaborate tramite un modulo apposito e convalidarli con i tuoi registri per assicurarti che solo gli utenti approvati accedano alle sessioni.
    2. Aggiungere iscrizioni con l’API. Assicurati che solo gli utenti necessari possano accedere alle giuste sezioni.