Offri un’esperienza ottimale ai tuoi utenti.

Blackboard Collaborate funziona al meglio sulle reti che consentono il WebRTC sul protocollo UDP (User Datagram Protocol). Per eseguire Collaborate è necessario disporre dei socket Web, una tecnologia Web comune.


Impostazioni firewall

Per impostazione predefinita, Collaborate con l'esperienza Ultra utilizza il protocollo UDP (User Datagram Protocol) per inviare le informazioni. Questo protocollo non aspetta di stabilire una connessione prima di inviare un pacchetto. Invia semplicemente il pacchetto in modo rapido ed efficiente.

Per un’esperienza ottimale, configura il firewall e il proxy per consentire il traffico UDP sulle porte 49152 tramite 65535 fino al nostro intero intervallo IP (Internet Protocol) per l’utilità di pianificazione regionale in uso per Ultra.

Qualora non fosse possibile aprire la gamma completa di porte, potrai configurare il firewall e il proxy per consentire il traffico UDP sulla porta 50000. Collaborate supporta il traffico WebRTC se il firewall e il proxy non sono configurati per consentire il traffico UDP; tuttavia, questo causerà una latenza non necessaria e problemi di minore entità per gli utenti.

Per l’elenco degli intervalli IP, consulta l’articolo sulla rete in Behind the Blackboard (disponibile solo in inglese).

Se il tuo firewall non è aperto per questo intervallo, verrà fatto un tentativo con la porta 50000 UDP. In caso di insuccesso, il traffico può connettersi con il protocollo TCP (Transmission Control Protocol) sulla porta 443. TCP è un protocollo di connessione leggermente più lento del protocollo UDP.


Impostazioni proxy

Socket Web

Collaborate con l'esperienza Ultra usa il traffico socket Web HTML5 per connettersi ai server della sessione. Gli utenti che provano a connettersi da reti che non consentono le connessioni tramite socket Web HTML5 non riusciranno a lanciare Collaborate con l'esperienza Ultra.

È necessario che i server proxy consentano il traffico tramite socket Web HTML5 affinché Collaborate possa connettersi ai server della sessione attraverso un proxy. È necessario anche che i server proxy vengano configurati specificatamente per gestire il traffico tramite Socket Web. In questo caso, il traffico Socket Web dal dominio bbcollab.com viene aggiunto all’elenco di quelli abilitati. Questa operazione viene eseguita dall’amministratore di sistema.

Non sei sicuro che il traffico tramite socket Web funzioni sulla tua rete? Fai il test. Per ulteriori informazioni, consulta l’articolo in Behind the Blackboard sui test del traffico Socket Web sulla rete (disponibile solo in inglese).

WebRTC

I server proxy devono consentire il traffico WebRTC per garantire un'esperienza Collaborate ottimale. Grazie a WebRTC, l’esperienza viene calibrata dinamicamente in base ai limiti di rete e di larghezza di banda. Per ulteriori informazioni, consulta il sito Web di WebRTC.