Ruoli della sessione

Ruoli della sessione Collaborate

In una sessione possono essere presenti moderatori, relatori, partecipanti e creatori di sottotitoli.

Vuoi conoscere i ruoli di ciascun utente? Apri il riquadro Partecipanti per scoprirlo.


Moderatore

I moderatori hanno il controllo completo dei contenuti condivisi. Possono assegnare a qualsiasi partecipante il ruolo di relatore o moderatore. I moderatori vedono le notifiche dei partecipanti che chiedono la parola o ritirano la richiesta. Inoltre, possono rimuovere gli utenti da una sessione, purché non si tratti di altri moderatori. I moderatori possono configurare le impostazioni delle sessioni e stabilire le attività consentite o vietate per i partecipanti. I moderatori ricevono e-mail contenenti link alle registrazioni delle loro sessioni.

Sul video del moderatore viene visualizzata l’etichetta Moderatore. Quando digiti il nome di un partecipante per nominarlo in una chat, appare anche l’etichetta MOD per il moderatore. 

Ulteriori informazioni sul ruolo di moderatore


Relatore

Il ruolo di relatore è concepito per consentire agli studenti di effettuare una presentazione senza ottenere tutti i privilegi del moderatore. I relatori possono caricare, condividere, modificare e interrompere la condivisione dei contenuti. Possono anche visualizzare le notifiche dei partecipanti che chiedono la parola e possono disattivare le richieste di intervento.

Sul video del relatore viene visualizzata l’etichetta Relatore.

Ulteriori informazioni sul ruolo di relatore


Partecipante

I partecipanti possono abilitare e disabilitare le notifiche, ad esempio quando un utente entra e abbandona una sessione o quando qualcuno pubblica qualcosa nella chat. I moderatori possono decidere se i partecipanti hanno il permesso di condividere audio e video, chattare, disegnare sulla lavagna o su file condivisi.

Ulteriori informazioni sul ruolo di partecipante


Creatore di sottotitoli

Questo ruolo è concepito per rendere accessibile l’esperienza di apprendimento agli studenti non udenti o con problemi di udito, così come agli studenti di madrelingua diversa da quella del moderatore. Questo ruolo viene assegnato al partecipante da un moderatore. Al creatore di sottotitoli viene riservato uno spazio in cui digitare ciò che viene detto. Gli altri partecipanti possono visualizzare ciò che il creatore sottotitoli digita in tempo reale. È possibile avere diversi creatori di sottotitoli per diverse lingue.

Accanto al creatore di sottotitoli viene visualizzata l’etichetta sub nell’elenco Partecipanti.

Ulteriori informazioni sul ruolo di creatore di sottotitoli


Account utente Collaborate

Account utente

Quando è tutto pronto, Blackboard fornisce account per amministratori e responsabili. È disponibile un solo account responsabile. Non puoi crearne altri. Un account responsabile dispone del livello più elevato di autorizzazione e può creare account per amministratori e supervisori.

  • Responsabili: possono visualizzare i report dell’istituto e delle sessioni. I responsabili possono creare amministratori e supervisori.
  • Amministratori: possono visualizzare i report Partecipazione alla sessione relativi alle sessioni individuali. Gli amministratori possono creare i supervisori e nuove sessioni e invitare utenti.
  • Supervisori: possono visualizzare i report Partecipazione alla sessione relativi alle sessioni individuali. I supervisori possono creare le sessioni e invitare utenti.

È possibile disporre di più account amministratore. Ad esempio, potresti decidere di avere un amministratore che gestisce gli utenti e le sessioni per reparto. Gli account amministratore possono essere gestiti solo da responsabili.

Per la gestione degli account supervisore è necessario che sia presente un amministratore. Se sei un responsabile, assegna un amministratore esistente a tutti gli account supervisore che hai creato. Se sei un amministratore, vieni automaticamente assegnato come amministratore di tutti gli account supervisore che hai creato.

Se crei un nuovo account utente, è necessario comunicare all’utente i dati di accesso. Collaborate non lo fa per te.