Domande frequenti generali su Ally per i docenti

Domande generali

Quali lingue sono supportate in Blackboard Ally?

Blackboard Ally è disponibile in diverse lingue. La traduzione nelle varie lingue è disponibile per l’interfaccia di Ally e i formati alternativi, incluso il formato audio.

Il formato alternativo audio è realizzato con una voce che riflette la lingua del documento originale, utilizzando l’accento più appropriato in base al luogo in cui viene implementato Ally. Ad esempio, un utente in Nord America riceverà un file in cui la voce parla con accento inglese americano, un utente in Europa riceverà un file con accento inglese britannico, mentre un utente in Australia riceverà un documento con accento inglese australiano.

Blackboard Ally è disponibile nelle seguenti lingue.

  • Arabo
  • Catalano
  • Danese
  • Olandese
  • Inglese (USA)
  • Inglese (Regno Unito)
  • Finlandese
  • Francese
  • Francese (Canada)
  • Tedesco
  • Ebraico (al momento disponibile solo per l’interfaccia Ally)
  • Italiano
  • Norvegese (Bokmål)
  • Norvegese (Nynorsk)
  • Polacco
  • Portoghese
  • Portoghese (Brasile)
  • Spagnolo (America)
  • Spagnolo (Colombia)
  • Spagnolo (Messico)
  • Svedese
  • Turco
  • Gallese

Per quali Learning Management System è disponibile Ally?

Al momento Ally è disponibile per i seguenti Learning Management System:

  • Blackboard Learn 9.1 (versione Q2 2017 CU3 e successive)
  • Blackboard Learn SaaS Original e Ultra Course View
  • Instructure Canvas
  • Moodle ospitato autonomamente (versione 3.2 e successive)
  • Open LMS
  • D2L Brightspace

Quali browser sono supportati?

Ally è supportato sullo stesso browser del Learning Management System (LMS) da cui si effettua l’accesso.

  • Google Chrome™
  • Mozilla Firefox®
  • Microsoft Edge®
  • Internet Explorer®
  • Safari®

Cosa succede quando si copia un corso? Ally è presente anche nella copia?

Sì. Quando copi un corso, tutti i formati alternativi e i feedback del docente saranno disponibili anche nel nuovo corso.

Potrebbe essere necessario del tempo prima che tutti i contenuti vengano trasferiti nel nuovo corso.

Quando archivi un corso, rimangono disponibili solo i riferimenti all’accessibilità dei file. Ally è un servizio cloud e archivia i formati alternativi sui propri server. Questo significa che i file non vengono inviati nuovamente all’LMS. I formati alternativi non vengono conservati nell’archivio del corso, tuttavia i riferimenti provenienti da tale archivio continuano a rimanere disponibili.

Quali sono alcuni esempi dei vantaggi offerti dall’accessibilità a tutti gli studenti?

In molti casi, migliorare l’accessibilità dei contenuti di un corso rappresenta un vantaggio per tutti gli studenti, anche per coloro che non hanno disabilità. Spesso l’accessibilità è strettamente collegata alla qualità e alla fruibilità delle risorse dei corsi.

Esempio 1: avere a disposizione una vera e propria copia digitale di un documento anziché una scansione rende il documento più fruibile per tutti gli studenti, in quanto risulta più facile da leggere, soprattutto in caso di scansioni di bassa qualità. Inoltre, consente agli studenti di cercare contenuti specifici all’interno del testo, copiare e incollare sezioni del documento e così via.

Esempio 2: il formato alternativo in HTML semantico è completamente interattivo e ottimizzato per dispositivi mobili, in modo che tutti gli studenti possano facilmente fruire dei contenuti sui loro dispositivi. Il formato alternativo ePub consente di modificare facilmente la modalità di visualizzazione di un documento e di inserire annotazioni, nonché sottolineare porzioni di testo. Il formato alternativo audio può essere utilizzato in viaggio sui mezzi, quando ci si sposta a piedi ecc. La versione tradotta del formato alternativo può aiutare gli studenti che apprendono una seconda lingua.

Esempio 3: un video con i sottotitoli o una trascrizione sarà più fruibile per tutti gli studenti, poiché consente loro di cercare delle parti specifiche all’interno del video o di guardare il video anche in ambienti rumorosi (ad esempio sui mezzi di trasporto) e così via.

Esempio 4: un’immagine con una descrizione di qualità può renderla più fruibile per tutti gli studenti, poiché aiuta a chiarire il contenuto dell’immagine e in che modo essa si collega al contesto, consente di cercare manualmente l’immagine e così via.

Esempio 5: offrire una buona struttura delle intestazioni in un documento lungo rende il documento più fruibile per tutti gli studenti, poiché fornisce un’ulteriore struttura che semplifica l’individuazione e l’elaborazione dei contenuti. Inoltre consente di generare un sommario, facilitando così l’esplorazione del documento.

Ally modificherà l’aspetto del mio corso?

L’unica differenza che vedrai nel tuo corso è che Ally assegna un punteggio di accessibilità ai file. Il punteggio viene indicato tramite l’icona di un tachimetro accanto ai file del corso. Seleziona l’icona del tachimetro per visualizzare e migliorare l’accessibilità ai file.

Cosa vedono gli studenti?

Gli studenti vedono un menu sul lato sinistro o destro di ciascun documento. Da questo menu possono selezionare i formati alternativi per accedere alle versioni disponibili che possono essere scaricate. Tuttavia, anche se c’è la possibilità di scaricare i formati alternativi dei file, l’opzione migliore rimane migliorare i documenti tramite il feedback del docente.

Ulteriori informazioni su Ally per gli studenti

Cosa succede ai miei file originali?

Il file originale rimane nell’LMS. Ally non archivia una copia dell’originale, non lo sposta e non lo elimina.

Domande frequenti sulla checklist di accessibilità di Ally


Checklist di accessibilità

Quali contenuti analizza Ally?

Quali contenuti analizza Ally?

Al momento, Ally analizza i file nei seguenti formati:

  • File PDF
  • File Microsoft® Word
  • File Microsoft® Powerpoint®
  • File OpenOffice/LibreOffice
  • File HTML caricati
  • File di immagine (JPG, JPEG, GIF, PNG, BMP, TIFF)
  • Contenuti WYSIWYG/VTBE

    I risultati dei contenuti WYSIWYG sono visibili esclusivamente nel report dell’istituto e nel reportdi accessibilità dell’istituto.

  • Video di YouTubeTM incorporati nei contenuti WYSIWYG/VTBE

    Politica sulla privacy di GoogleTM

Che tipo di problemi di accessibilità cerca Ally?

La checklist di accessibilità di Ally si basa sulle linee guida per l’accessibilità dei contenuti web (WCAG 2.1 AA). Si tratta di uno standard di accessibilità internazionale a cui si allineano la maggior parte delle nuove normative e dei requisiti legali di tutto il mondo.

Inoltre, Ally esegue una serie di controlli aggiuntivi che mirano a ottenere una maggiore fruibilità e qualità dei materiali del corso.

Cosa fa Ally con i contenuti che non riesce ad analizzare?

Ally inserisce i contenuti di cui non riesce a verificare i problemi di accessibilità, come gli archivi ZIP e i file XML, nella categoria “Altro” del report dell’istituto. Questi contenuti non ricevono un punteggio di accessibilità, non contribuiscono al punteggio di accessibilità dell’istituto e non presentano né l’indicatore né l’opzione di download dei formati alternativi nell’interfaccia utente.

Ulteriori informazioni sul report dell’istituto per gli amministratori

Che cos’è la verifica del contrasto?

La verifica del contrasto controlla che vi sia un sufficiente contrasto tra il colore del testo e quello dello sfondo. La lettura di un testo con uno scarso contrasto può essere difficoltosa per chiunque, ma soprattutto per gli studenti con difficoltà visive, ad esempio il daltonismo.

Ally utilizza i requisiti di contrasto stabiliti dalle linee guida WCAG 2.1 AA.

Usa lo strumento Colour Contrast Analyser sviluppato da The Paciello Group in qualsiasi momento per analizzare i tuoi contenuti.

Domande frequenti sui formati alternativi

Formati alternativi

Quali formati alternativi genera Ally?

Quali formati alternativi genera Ally?

Ally fornisce formati alternativi per i seguenti tipi di contenuti:

  • File PDF
  • File Microsoft® Word
  • File Microsoft® Powerpoint®
  • File OpenOffice/LibreOffice
  • File HTML caricati
  • Contenuti creati nell’editor dei corsi dell’LMS (WYSIWIG)

    Al momento, i formati alternativi per i contenuti WYSIWIG sono disponibili solo per Blackboard Learn Original, Instructure Canvas e D2L Brightspace.

È possibile generare i seguenti formati alternativi:

  • Versione OCR (per i documenti scansionati)
  • PDF con tag (al momento disponibile per i file Word, Powerpoint e OpenOffice/LibreOffice)
  • HTML ottimizzato per dispositivi mobili
  • Audio
  • ePub
  • Braille elettronico
  • BeeLine Reader
  • Versione tradotta
    • Il formato versione tradotta è disabilitato per impostazione predefinita. Gli amministratori possono inviare una richiesta di supporto per abilitarla.

Ulteriori informazioni sui formati alternativi

I formati alternativi sono generati quando viene effettuata una richiesta di download?

Quando viene richiesto per la prima volta un formato alternativo, Ally lo genera su richiesta. In molti casi, il processo richiede 1 o 2 minuti.

Non appena viene generato, è possibile scaricare il formato alternativo. Successivamente, Ally salva il risultato nella cache, in modo da soddisfare ulteriori richieste dello stesso formato alternativo, che potrà essere scaricato immediatamente dalla cache.

Domande frequenti sui formati alternativi - Docente

Di che cosa ha bisogno il docente per generare i formati alternativi?

Di nulla. Ally seleziona automaticamente qualsiasi risorsa nuova o esistente, la analizza in relazione alla checklist di accessibilità e rende disponibili i formati alternativi agli studenti e ai docenti.

Sono previsti limiti di dimensioni?

No, non è previsto alcun limite di dimensione. Potrebbero esserci casi in cui l’algoritmo non riesce a generare i formati alternativi per alcuni file di grandi dimensioni, tuttavia Ally non prevede un limite di grandezza.

In che modo Ally gestisce i contenuti protetti da password?

Ally rileva i contenuti protetti da password e assegna loro un punteggio di accessibilità dello 0%. Ally fornisce quindi una guida per la rimozione della password tramite il riquadro del feedback del docente. Ally non genera formati alternativi per i contenuti protetti da password poiché non siamo in grado di accedere al contenuto effettivo.

Posso disabilitare i formati alternativi?

Sì. Se vuoi, puoi disattivare i formati alternativi per i singoli contenuti. Puoi abilitarli di nuovo in un altro momento.

Domande frequenti sulle versioni tradotte


Formato alternativo versione tradotta

Questo formato alternativo fornisce una versione tradotta automaticamente del contenuto originale in 50 lingue. Sono supportati documenti PDF, Word, PowerPoint e HTML.

La precisione varia in base al tipo di linguaggio utilizzato nel documento, ad esempio linguaggio tecnico, struttura delle frasi complessa o espressioni colloquiali legate a un territorio specifico.

Perché usare il formato alternativo versione tradotta?

Il formato alternativo versione tradotta è un’ottima soluzione per i contenuti che non sono scritti nella lingua madre dell’utente. La versione tradotta è una risorsa ideale per fare un confronto con il documento originale quando si è bloccati o si hanno difficoltà a comprendere.

In quali lingue è disponibile il formato alternativo versione tradotta?

Al momento, la versione tradotta è disponibile nelle lingue seguenti:

  • Afrikaans
  • Albanese
  • Amarico
  • Arabo
  • Armeno
  • Azero
  • Bengali
  • Bosniaco (alfabeto latino)
  • Bulgaro
  • Catalano
  • Cinese semplificato
  • Cinese tradizionale
  • Croato
  • Ceco
  • Danese
  • Dari
  • Olandese
  • Inglese
  • Estone
  • Finlandese
  • Francese
  • Francese (Canada)
  • Georgiano
  • Tedesco
  • Greco moderno
  • Gujarati
  • Haitiano
  • Hausa
  • Ebraico
  • Hindi
  • Ungherese
  • Islandese
  • Indonesiano
  • Italiano
  • Giapponese
  • Kannada
  • Kazako
  • Coreano
  • Lettone
  • Lituano
  • Macedone
  • Malese
  • Malayalam
  • Maltese
  • Mongolo
  • Norvegese (Bokmål)
  • Pashtu
  • Persiano (Farsi)
  • Polacco
  • Portoghese
  • Romeno
  • Russo
  • Serbo (alfabeto latino)
  • Singalese
  • Slovacco
  • Sloveno
  • Somalo
  • Spagnolo
  • Spagnolo (Messico)
  • Swahili
  • Svedese
  • Tagalog
  • Tamil
  • Telugu
  • Thailandese
  • Turco
  • Ucraino
  • Urdu
  • Uzbeco
  • Vietnamita
  • Gallese

Attualmente il formato alternativo versione tradotta non supporta le seguenti lingue:

  • Bosniaco (alfabeto cirillico)
  • Serbo (alfabeto cirillico)

Riquadro del feedback del docente

Domande frequenti relative al feedback dei docenti

Come posso visualizzare tutti i problemi?

Seleziona Tutti i problemi per visualizzare ogni problema presente nel file. In questa schermata viene mostrato di quanto è possibile migliorare il punteggio se si risolve ogni problema. Trova il problema che vuoi iniziare a risolvere e seleziona Correggi.

Quali principi determinano il colore dell’indicatore di accessibilità?

A ogni documento viene assegnato un punteggio di accessibilità, corrispondente a un punteggio percentuale che riflette il livello di accessibilità dei contenuti, il numero di persone interessate, l’impatto sulle persone e così via. Per calcolare il punteggio di accessibilità di un documento, prendiamo una media ponderata dei controlli/delle regole di accessibilità, poiché alcune regole sono più importanti/hanno un impatto maggiore di altre.

Nell’interfaccia utente, usiamo tre principi per determinare il colore dell’indicatore.

Icone dei punteggi di accessibilità di Ally

I punteggi vanno da Basso a Perfetto. Più alto è il punteggio, meno errori sono presenti.

  • Basso (0-33%): serve aiuto! Sono presenti problemi di accessibilità di livello Critico.
  • Medio (34-66%): un po’ meglio. Il file è piuttosto accessibile e ha bisogno di qualche miglioramento.
  • Alto (67-99%): ci siamo quasi. Il file è accessibile, ma si può ancora migliorare.
  • Perfetto (100%): perfetto! Ally non ha riscontrato errori di accessibilità, ma si potrebbero apportare ulteriori miglioramenti.

L’accessibilità è un elemento sempre aperto a possibili modifiche e miglioramenti, perciò non è facile stabilire un punto preciso in cui il contenuto diventa “accessibile”. Tuttavia, quando un contenuto rientra nell’area verde, significa che è ragionevolmente adeguato.

Per quali tipi di contenuti sono disponibili le anteprime nel browser?

Le anteprime nel browser sono disponibili per i seguenti file:

  • Immagini
  • Documenti PDF
  • Documenti Word
  • Presentazioni PowerPoint
  • File OpenOffice/LibreOffice (Writer e Impress)

Queste anteprime servono per individuare dove si trovano i problemi di accessibilità all’interno del documento. Attualmente, vengono evidenziati i seguenti problemi:

  • Immagini senza una descrizione alternativa appropriata
  • Parti di testo con contrasto insufficiente
  • Tabelle senza intestazioni

Il feedback per gli altri problemi di accessibilità mostra solo l’anteprima dei contenuti senza le evidenziazioni.

Ulteriori informazioni sulle anteprime


Video di YouTube

Come si comporta Ally con i video di YouTube?

Ally verifica che i video di YouTubeTM siano provvisti di sottotitoli e inserisce queste informazioni nei report di accessibilità. I sottotitoli generati automaticamente da YouTube non sono considerati validi. I video di YouTube con i sottotitoli generati automaticamente vengono contrassegnati come “senza sottotitoli” nel report dell’istituto.

Ally analizza sia i video di YouTube incorporati sia i link ai video di YouTube.

All’interno del report, la colonna “HTML: Nel contenuto HTML sono presenti video senza sottotitoli” mostra il numero di contenuti HTML e file in cui sono presenti video di YouTube senza sottotitoli. Nel report dell’istituto esportato, il nome della colonna è HtmlCaption:2.

Al momento non sono presenti feedback o formati alternativi per i video.